Montefalcone di Val Fortore

Provincia di Benevento

il paese

Montefalcone di Val Fortore è il comune più alto della provincia di Benevento, a circa 42 chilometri dal capoluogo sannita.
Posto a circa 850 m s.l.m, al confine con la provincia di Foggia, è posizionato su un alto colle di roccia calcarea, dal quale si gode un panorama che spazia fino alle montagne dell’Abruzzo e della Basilicata. Nel territorio comunale, prevalentemente costituito da pascoli e da boschi, nasce il fiume Fortore, mentre sul versante sud si estende la valle del Miscano.
Freddo d’inverno, piacevole d’estate per la sua costante ventilazione, è un luogo ideale per vacanze riposanti e rilassanti.
Non si dispone di notizie certe relative alla origine del borgo. Una consolidata tradizione vuole che il centro abitato sia sorto per l’aggregazione di antichi casali posti nella circostante campagna, dei quali si è perduta traccia ma ancora presenti nel nome di alcune contrade.
La zona in cui sorge il centro storico è sede di antichi insediamenti come hanno testimoniato alcuni ritrovamenti archeologici che hanno portato alla luce resti di tombe arcaiche. Nei pressi del castello è stato rinvenuto anche del vasellame datato al IV secolo a.C., attualmente custodito nel museo civico.
Incerta è anche l’origine del nome, che alcuni fanno risalire alla casata dei Falcone che per prima resse il feudo; altri lo vorrebbero derivato dall’intento di “nobilitare” il toponimo di Monte Gallizzo, con cui era conosciuto nelle antiche mappe, in quello attuale; altri ancora pensano all’antica forma del centro abitato che ricordava la forma di un rapace dalle ali spiegate.
Montefalcone viene citato per la prima volta su un documento ufficiale in epoca normanna con il nome di Mons Falconis. Passata la dominazione normanna il paese conobbe una lunga serie di feudatari iniziata con Matteo di Lecto al quale seguirono i Mansella di Salerno, i Caracciolo e i Loffredo. Nel 1439, durante la signoria di Giannotto di Montefalcone, il castello ospitò Alfonso d’Aragona. Nel 1621 divenne possedimento di Andrea de Martino e quindi rivenduto a Francesco di Montefuscoli. Da questi passo ai De Sanctis, poi alla Regia Corte e quindi ai Di Sangro e al principe di Rocella, che lo mantenne sino all’eversione della feudalità (1806).
Fece parte del Principato Ultra e quindi della provincia di Foggia fino al 1861, anno in cui venne a far parte della provincia di Benevento, con l’aggiunta delle parole “Val Fortore” per distinguerlo da altri comuni italiani.
Il centro storico conserva ancora la sua impostazione medievale nonostante i danni patiti dai terremoti del 1962 e del 1980. Si sviluppa intorno al castello di cui oggi restano solo pochi ruderi.
Il Santuario della Madonna del Carmine, iniziato nel 1604, è meta di pellegrinaggi ed è oggetto di particolare venerazione. L’aspetto attuale dell’edificio è dovuto ai numerosi interventi di ristrutturazione e di ampliamento susseguitisi nel corso del XX secolo. Degne di rilievo sono la statua settecentesca della Madonna e le vetrate istoriate, di fattura contemporanea.
 

 
Come arrivare a Montefalcone V.F.  
In Auto: A 16 (Napoli-Bari): Uscita Castel del Lago, proseguire lungo il raccordo autostradale per Benevento, uscita Benevento centro, proseguire lungo la SS 90 bis in direzione Foggia; a 18 km ca., prendere bivio direzione San Giorgio La Molara/Montefalcone. Coordinate: 41°19′00″N , 15°01′00″E.
In Treno: Benevento; Ariano Irpino
In Autobus: Terminal bus Benevento: Autolinee Ignelzi, partenze da Benevento per Montefalcone V.F.: ore 7:45, 12:30, 14:00, 16:30. San Bartolomeo in Galdo: servizi ETAC, partenze da San Bartolomeo in Galdo per Montefalcone: ore 5:30, 13:30.
In Aereo: Aereoporto Napoli-Capodichino, proseguire per Benevento.    Info collegamenti per Benevento: https://airmobilitasrl.it/wp-content/uploads/2019/07/EBN001.pdf ;    https://www.mycicero.it/air-av/TPWebPortal/     (verificare sempre periodo e data).
_______________________________________________________
Posti in cui mangiare: 

• RISTORANTE
“Il rifugio dei nobili”
2° traversa Garibaldi – Montefalcone di Val Fortore (BN)
Tel: 0824 969307.

• KEYNES PIZZA e PUB
Via Fontana 27
82025 – Montefalcone di Val Fortore (BN)
Tel: 0824 969000; Cell: 3336025561 – 3481209180

• SENSATION DISCO PUB – PIZZERIA
Contrada Fontana Iatelle (8,49 km) – Strada Provinciale 31
82025 Montefalcone di Val Fortore (BN)
Tel: 0824 828022

Posti in cui dormire:
CASA  VACANZA
   “Il sole e la roccia”  di Rocchina Agrella 
Via San Luca  – Montefalcone di Val Fortore  (BN)
Tel:  0824 969464   (ore serali)
BED  AND  BREAKFAST
  “Il pozzo dei desideri”   
Borgo San Luca, 42  – Montefalcone di Val Fortore  (BN)
Tel:  0824 969001   

______________________________________________________________________________________________________

Nei pressi del Museo Civico troverete:

• Green Witch Bar di C. Vitale
Piazza Vittorio Emanuele III
82025 Montefalcone di Val Fortore BN

• Market Punto Sigma ed Edicola “CORSO”
Piazza Vittorio Emanuele III, 50
82025 Montefalcone di Val Fortore BN
Tel: 0824 969513

 

video

_

 

Dove siamo

Museo Civico

Scrivici per qualsiasi richiesta

13 + 13 =

Shares
Share This